Nel 2018 riflettevo sul “Chi canta prega due volte” di Sant’Agostino, e ho provato a capire se l’essenziale, da cui vale la pena sempre ripartire, poteva funzionare con un accento più contemporaneo.

Ave, o Maria, piena di grazia,
il Signore è con te.
Tu sei benedetta fra tutte le donne
e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.
Santa Maria, Madre di Dio,
prega per noi peccatori,
adesso e nell’ora della nostra morte. Maria…

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.